http://i-think-italia.it/category/magazine/nuovomondo/

Dichiarazione di Berlino: anche il CNR sottoscrive l’open access.

26/09/2012

Dichiarazione di Berlino: anche il CNR sottoscrive l’open access.-1

Il presidente del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR) il prof. Luigi Nicolais ha sottoscritto la Berlin Declaration on Open Access to Knowledge in the Sciences and Humanities (leggi il testo), la carta europea di adesione ai principi dell’accesso libero ai prodotti della ricerca finanziata con fondi pubblici.

La Berlin Declaration si pone come obiettivo quello di rendere la conoscenza accessibile a tutti attraverso internet in maniera sostenibile, interattiva e trasparente. I contributi che verranno resi pubblici riguardano: pubblicazioni dei risultati di ricerca, dati grezzi e i metadati, fonti, rappresentazioni digitali e materiale multimediale per finalità divulgative.

“La Dichiarazione di Berlino definisce l’accesso aperto come una strategia essenziale per garantire la diffusione e il riutilizzo dei risultati della ricerca da parte della comunità scientifica e della società civile”, ha affermato il presidente Nicolais. “Le attuali condizioni economiche e finanziarie in cui versano paesi come l’Italia, impongono alle istituzioni scientifiche ed accademiche uno sforzo ulteriore per rendere ampiamente e immediatamente fruibili i risultati e il patrimonio di conoscenze acquisiti attraverso i processi della scienza e della tecnologia. L’attuazione dei principi dell’accesso aperto ai prodotti della ricerca può senza dubbio favorire la crescita culturale ed economica del paese”.

La rete ha già cambiato radicalmente il mondo della comunicazione e probabilmente rivoluzionerà anche quello della ricerca, come dimostrano altri progetti collaborativi tra i quali, Research Gate, il social network per i ricercatori, di cui avevamo parlato qualche tempo fa proprio qui su I Think.

Per saperne di più su la Berlin Declaration qui trovate il sito ufficiale dell’iniziativa.