http://i-think-italia.it/category/uncategorized/

Eliminare la dengue si può grazie al vaccino per le zanzare

02/04/2013

Eliminare la dengue si può grazie al vaccino per le zanzare-1

Si può bloccare il virus della dengue nell’uomo iniettando un vaccino alla zanzara?

Questo è l’obiettivo di un team di scienziati australiani. L’equipe è volata a New Delhi alla ricerca di una partnership per aiutare l’India, che ha riportato il numero più alto di casi di dengue – 37.000 – nel 2012, a ridimensionare la minaccia con questa idea innovativa. Il programma “Eliminate Dengue Research Programme” è una collaborazione non-profit internazionale che opera in Australia, Vietnam, Indonesia, Cina, Singapore, Colombia e Brasile. Gli scienziati hanno trasferito i batteri Wolbachia dalla mosca della frutta nelle zanzare e hanno scoperto che, quando è presente, riduce la capacità di trasmettere il virus della dengue. In poche parole, gli scienziati hanno creato un vaccino contro la dengue per le zanzare, il risultato ottenuto è una drastica riduzione delle capacità di trasmettere il virus agli esseri umani. “Il batterioWolbachia agisce come un vaccino per la zanzara bloccando di fatto la trasmissione del virus, e quindi, preveniene l’infezione umana” ha detto Peter Ryan IANS il program manager del gruppo di ricerca. Il programma è gestito da Melbourne Monash University. Ryan ha detto che il batterio Wolbachia ha il potenziale per essere usato contro altri insetti che sono veicolo di malattie.”Abbiamo dimostrato che la presenza di Wolbachia nelle zanzare riduce la loro capacità di trasmettere altri virus come il chikungunya e la febbre gialla, nonché parassiti che causano la malaria”, ha detto Ryan. “Il nostro obiettivo è quello di rilasciare una serie controllata di emissioni di zanzare infette da Wolbachia tra le comunità di zanzare selvatiche.” Continua Ryan. Un simile esperimento è stato condotto in Australia nel 2011. “Negli ultimi due anni, abbiamo scoperto che circa l’80 per cento delle zanzare non possono trasmettere la dengue. Tuttavia, non possiamo dire se il numero di casi di dengue negli esseri umani è sceso, abbiamo bisogno di un campione di dimensioni più grandi”. Ryan, che era a Nuova Delhi per partecipare a una conferenza sulle biotecnologie, ha detto che sono pronti a condividere la tecnologia gratuitamente in modo che i paesi possano innovarla e svilupparla in base alle loro condizioni biologiche ed ecologiche. “La dengue è un problema grande e molte persone oggi muoiono per questa terribile patologia. Vogliamo fornire un modo economico e conveniente  ai paesi per far fronte alla minaccia”, ha detto. Gli scienziati credono di aver trovato un approccio per combattere la dengue, pratico e ecocompatibile  potenzialmente  molto efficacie per l’area di attuazione e dai costi contenuti . “Il metodo è anche compatibile con i metodi di controllo già esistenti come l’applicazione degli insetticidi e dovrebbe anche aumentare l’efficacia di un futuro vaccino, una volta sviluppato”, ha concluso  Ryan. Il programma sarà adottato  dal governo vietnamita per delle prove nei prossimi mesi.