http://i-think-italia.it/category/uncategorized/

Green economy, la FAO punta sulla montagna

06/03/2013

Green economy, la FAO punta sulla montagna-1

Dalla montagna passa il futuro dell’economia verde mondiale. Ne è convinta la Fao che ha reso noto il tema della decima Giornata Internazionale della Montagna che si terrà il prossimo 11 dicembre 2013.

“Mountains – Key to a Global Green Economy” sarà l’occasione per riflettere, sulla scia tracciata dal summit Rio+20, sul ruolo fondamentale delle regioni montane nell’economia mondiale e sul potenziale del loro modello di produzione sostenibile, fatto di beni, servizi e stili di vita, a basse emissioni e con importanti margini di crescita.

Spesso considerate luoghi lontani dalla modernità, in realtà le aree montane rappresentano una risorsa importante per la svolta green dell’economia mondiale: rappresentano un quarto della superficie terrestre e ospitano il 12% della popolazione mondiale, forniscono acqua al 50% della popolazione mondiale per bere, mangiare, irrigare, produrre energia elettrica e fare industria.

Ma riflettere sul loro futuro deve contemplare anche una seria analisi dei rischi che le aree montane corrono e di come si dovrebbero dare nuove opportunità alle comunità che vivono in quota, invece di contribuire al degrado degli ecosistemi montani. Nonostante siano quelle che a livello globale meno contribuiscono alle emissioni di gas serra, le comunità montane soffrono sul piano demografico per lo spopolamento e risentono più che altrove degli effetti negativi del cambiamento climatico con lo scioglimento dei ghiacciai e l’arretramento del permafrost, mentre inondazioni, frane e valanghe diventano sempre più frequenti a causa della deforestazione e di un indiscriminato sfruttamento del territorio.