http://i-think-italia.it/category/magazine/inmeritoaldomani/

Il volto umano della ricerca

07/12/2012

Il volto umano della ricerca-1

Pochi giorni fa all’auditorium dell’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma è stata presentata la campagna Telethon 2012 per la raccolta fondi da destinare alla ricerca sulla distrofia muscolare e sulle altre malattie genetiche.

La campagna di quest’anno si caratterizza per una serie di attività promosse anche attraverso i social network, mostrando come l’innovazione tecnologica possa viaggiare sullo stesso binario della ricerca scientifica e insieme contribuire al miglioramento della qualità della vita delle persone.

Io Esisto” ribalta i luoghi comuni e i tanti stereotipi adottati quando si parla di malattie rare, e racconta le storie dei bambini affetti da patologie genetiche e delle loro famiglie, mostrandone, soprattutto, l’esemplare coraggio.

La scelta comunicativa non lascia spazio a facili buonismi ma colloca le singole storie in un contesto di vita quotidiana, descrivendo ogni bambino come un proprio figlio, un proprio nipote, un proprio amico.

Al contempo, la campagna sottolinea quanto sia difficile convivere con patologie gravi, rare e poco conosciute e quanto la ricerca scientifica possa fare per questi bambini.

Accanto al coraggio dei bambini e delle famiglie, c’è la straordinaria opera dei giovani ricercatori, che quotidianamente lavorano per trovare cure innovative ed efficaci.

Le “Facce da Telethon” sono Luca, Miriam, Carmine, Francoise, Ilaria e molti alti, i giovani ricercatori che hanno aderito alla campagna dando un volto alla ricerca con storie comunemente straordinarie: tra il laboratorio e gli aspetti comuni della vita quotidiana che appartengono a tutti.

Sosteniamo da tempo che solo attraverso una rivoluzione culturale la scienza e la ricerca potranno iniziare ad essere considerate elementi basilari di un paese moderno, ricevendo così tutto il sostegno di cui necessitano.

Per questo è fondamentale una continua attività di sensibilizzazione che rimetta al centro la ricerca scientifica, facendo emergere quanto essa riguardi tutti noi e quali, e quanti, siano i risvolti pratici nella vita di ognuno.

Perché la scienza può salvare la vita e perché le storie raccontate da Telethon sono storie che ci riguardano da vicino.

 

Per aderire clicca qui