http://i-think-italia.it/category/magazine/macroscopio/

Mens sana…

12/11/2013

Mens sana…-1

Mens sana in corpore sano, lo diciamo da secoli ma oggi ne abbiamo la conferma scientifica. Lo sostengono i ricercatori riuniti a San Diego al congresso della Società di Neuroscienze. I benefici dell’attività fisica valicano la salute del corpo e influiscono sull’umore, la memoria e la prevenzione di disturbi tipici delle malattie degenerative. In particolar modo, aiuta a superare la depressione, rallenta la perdita di memoria legata all’invecchiamento, e previene i sintomi del morbo di Parkinson.

L’attività fisica avrebbe un impatto sul benessere mentale superiore rispetto all’allenamento derivato da giochi ed esercizi di enigmistica e logica matematica. Lo hanno dimostrato diversi esperimenti condotti sia sull’uomo che su cavie animali.

L’esercizio fisico su ratti che hanno corso su un tapis roulant per mesi ha mostrato buoni risultati sulla conservazione della memoria. Uno studio australiano, invece, ha osservato l’impatto che l’attività fisica ha su persone affette da disturbi depressivi.

Una spiegazione, in entrambi i casi, potrebbe essere il grande lavoro che il cervello svolge quando siamo in movimento (coordinazione, interazione sociale, ecc.).