Leucemie: a Pasqua diamo vita alla ricerca con le uova dell’AIL

11/03/2013

Leucemie: a Pasqua diamo vita alla ricerca con le uova dell’AIL
Anche quest’anno le Uova di Pasqua dell’AIL incontrano la solidarietà degli italiani: il 15, 16 e 17 marzo con un contributo minimo associativo di 12 euro, in più di 4mila piazze italiane, sarà possibile sostenere le attività dell’Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e i Mielomi e ricevere dai 20mila volontari un uovo di […] continua

Nuovi sensori diagnostici. L’innovazione italiana sbarca in America

28/02/2013

Nuovi sensori diagnostici. L’innovazione italiana sbarca in America
L’ultima avanguardia biomedicale è Made in Italy: un nuovo prototipo di sensore per migliorare le diagnosi mediche in ambito oncologico, cardiologico e neurologico e una telecamera 3D in grado di acquisire immagini tridimensionali di oggetti in rapido movimento. L’Unità di ricerca SOI (Sensori Ottici Integrati) della Fondazione Bruno Kessler (FBK) di Trento ha presentato due […] continua

Il Nuovo Brain – Mapping lanciato da Obama

27/02/2013

Il Nuovo Brain – Mapping lanciato da Obama
Secondo il New York Times l’amministrazione Obama vuole fare un investimento enorme nella mappatura del cervello umano. Gli Stati Uniti hanno già un grande progetto di brain-mapping in corso, il Connectome Project, che si propone di mappare le connessioni tra le regioni del cervello umano. Ma Il nuovo progetto non ha niente a che vedere […] continua

La chiamano danza ma si pronuncia malattia

26/02/2013

La chiamano danza ma si pronuncia malattia
Ieri a Milano, presso l’Università degli studi di Milano Bicocca, si è svolto un convegno per discutere della malattia di Huntington. Il convegno, organizzato dall’Associazione Italiana Corea di Huntington (AICH) sarà l’occasione per presentare i risultati della ricerca sull’evoluzione della malattia in Italia, condotta dall’Osservatorio e Metodi della salute, per riflettere delle implicazioni sociali che […] continua

L’UE finanzia due progetti di ricerca scientifica e l’Italia è in prima linea.

31/01/2013

L’UE finanzia due progetti di ricerca scientifica e l’Italia è in prima linea.
L’Unione Europea ha comunicato quali saranno i due progetti di ricerca, in ambito scientifico – tecnologico, su cui investirà  2 miliardi di euro nei prossimi 10 anni. I due progetti riguardano la mappatura del cervello umano e uno studio su un materiale recentemente scoperto, il grafene, che sembra possa apportare notevoli vantaggi in diversi settori, […] continua

Nasce l’AIS-UK: la community dei ricercatori italiani nel Regno Unito

24/01/2013

Nasce l’AIS-UK: la community dei ricercatori italiani nel Regno Unito
Recessione economica e mancanza di stimoli hanno dato negli ultimi anni un’ulteriore spinta alla fuga di ricercatori sud europei verso Paesi dell’area anglosassone. Si varcano i confini nazionali per cercare altrove opportunità e finanziamenti e proliferano associazioni di scienziati che vivono e lavorano all’estero. Non solo italiani. Nel giugno 2011 ad esempio nasceva la Sruk/Ceru (Society […] continua

Parkinson, un’analisi della salive potrebbe diagnosticarlo

22/01/2013

Parkinson, un’analisi della salive potrebbe diagnosticarlo
Potrebbe rappresentare una vera e propria svolta nella cura del Parkinson uno studio finanziato dalla Michael J. Fox Foundation, e condotto dai ricercatori della Mayo Clinic Arizona, che ha mostrato la possibilità di individuare i soggetti affetti da questa malattia grazie alla loro saliva e precisamente alle ghiandole submandibolari. Il lavoro, partendo da un’intuizione circa […] continua

Lotta ai tumori: come si comportano le cellule tumorali rispetto a quelle sane

15/01/2013

Lotta ai tumori: come si comportano le cellule tumorali rispetto a quelle sane
Il più piccolo tumore identificabile con mezzi diagnostici è frutto di 30 divisioni cellulari per un totale di un miliardo di cellule e poco più di un centimetro di diametro. A partire da questa piccolissima massa, quando tutte le cellule proliferano, bastano altre dieci divisioni per raggiungere il chilogrammo di peso con effetti drammatici per […] continua

Fuga dei cervelli e finanziamenti: l’Italia non è ancora un Paese per i ricercatori

03/01/2013

Fuga dei cervelli e finanziamenti: l’Italia non è ancora un Paese per i ricercatori
Solo il 6%, su un totale di circa 3000 finanziamenti concessi dall’Erc a partire dal 2007, è stato destinato a ricercatori attivi presso istituzioni pubbliche e private italiane nelle discipline delle scienze naturali, fisiche, sociali e umanistiche. E’ quanto emerge dalla Newsletter Dicembre 2012 dello European Research Council, l’istituzione comunitaria che eroga finanziamenti in tutti i […] continua

Comunicare la scienza, l’esempio di Science Work for U.S.

06/12/2012

Comunicare la scienza, l’esempio di Science Work for U.S.
Negli ultimi mesi l’agenda politica del paese è stata caratterizzata da numerose discussioni su salute e ricerca medico-scientifica, soprattutto in relazione ai numerosi tagli economici che il Governo ha apportato in risposta crisi economica che ha colpito l’Europa e l’Italia. Ma, se da un lato risulta lodevole il tentativo del Governo di ridurre e stabilizzare […] continua

L’AIDS si può sconfiggere, investendo su prevenzione e ricerca.

30/11/2012

L’AIDS si può sconfiggere, investendo su prevenzione e ricerca.
A 24 anni dalla sua istituzione, la giornata mondiale contro l’AIDS, che si celebra domani, rappresenta un importante momento di riflessione collettiva per riflettere approfonditamente su questo tema e continuare ad aumentare la consapevolezza della popolazione sui rischi legati all’HIV e sugli strumenti idonei per combatterlo. Il virus dell’HIV resta ancora uno dei maggiori fattori […] continua

Breaking Labs – Una rivoluzione nel finanziamento della ricerca

07/09/2012

Breaking Labs – Una rivoluzione nel finanziamento della ricerca
E’ di pochi giorni fa la dichiarazione del ministro Barca che ha chiesto ai ricercatori italiani fuggiti all’estero di tornare e “contaminare i ragazzi del sud”. Sono due i bandi per 100 “cervelli in fuga” che dovrebbero riavvicinare chi non ha più creduto nel sistema di ricerca italiano. Ma il problema italiano sembra essere strutturale, […] continua