http://i-think-italia.it/category/magazine/globuliverdi/

Terra futura, la mostra-convegno sulla sostenibilità compie 10 anni

04/04/2013

Terra futura, la mostra-convegno sulla sostenibilità compie 10 anni-1

Torna alla Fortezza da Basso di Firenze, dal 17 al 19 maggio 2013, Terra Futura. A dieci anni dal primo Forum Sociale Europeo, l’edizione 2013 della mostra convegno internazionale delle buone pratiche di sostenibilità ambientale, economica e sociale alimenterà il dibattito su un modello diverso di sviluppo per superare la crisi.  

Proposte pratiche e concrete per nuovi modi di vivere, consumare, coltivare, abitare, produrre, viaggiare, comunicare, governare. Proposte elaborate e sperimentate dal basso, dalla società civile, da singoli cittadini, associazioni, enti no profit e aziende impegnate nella costruzione di futuro sostenibile ed equo troveranno una vetrina importante nella tre giorni promossa da Fondazione culturale Responsabilità etica per il sistema Banca Etica, Regione Toscana e Adescoop-Agenzia dell’economia sociale, insieme ai partner Acli, Arci, Caritas Italiana, Cisl, Fiera delle Utopie Concrete e Legambiente.

La natura green dell’evento è sottolineata dalla scelta di materiali certificati per la realizzazione degli strumenti di comunicazione, dalla selezione attenta dei fornitori, dalla raccolta differenziata dei rifiuti nei tre giorni di esposizione, dagli incentivi ai mezzi di trasporto sostenibili o dall’utilizzo di stoviglie biodegradabili e da azioni di eco-efficienza come la riduzione e la compensazione della produzione di Co2. Un’attenzione particolare è rivolta anche alle proposte gastronomiche che saranno etiche e sostenibili nel rispetto delle diverse sensibilità dei partecipanti alla manifestazione.

La rassegna espositiva sarà organizzata in dodici sezioni tematiche: Abitare naturale; Azioni globali&welfare (intercultura, pace, diritti umani, volontariato, sussidiarietà, welfare partecipativo, campagne di sensibilizzazione, finanza etica e cooperazione internazionale); Mangiare e produrre sostenibile (agricoltura biologica e biodinamica, km zero, prodotti ecologici e tessile naturale); Comunicare la sostenibilità (media, editoria, web e comunicazione); Eco-Idea-Mobility; EquoCommercioItinerari educativi per la sostenibilità (educazione, orientamento, formazione e ricerca); NuovEnergie; Governare responsabile (reti associative pubbliche e istituzioni); Salute+Benessere (prevenzione, medicine non convenzionali e discipline bionaturali); Turismo eco&responsabile; TutelAmbiente.

Ricco anche il programma culturale che prevede convegni, workshop e dibattiti con esperti e testimonianze dal mondo del terzo settore, dell’economia, della politica, della cultura, spettacoli, laboratori e  animazione per coinvolgere direttamente il pubblico.

L’obiettivo del decennale è ancora una volta quello di diffondere la cultura della sostenibilità e della responsabilità ambientale a partire da piccoli gesti quotidiani per arrivare all’elaborazione di programmi di governance internazionale.