http://i-think-italia.it/category/magazine/globuliverdi/

Un app per migliorare il decoro urbano.

27/08/2012

Un app per migliorare il decoro urbano.-1

Il problema dei rifiuti riguarda tutti noi, soprattutto quando questi vengono abbandonati illegalmente. A cercare di mettere a posto le cose ci sta pensando Jozef Vodicka uno studente slovacco che dopo aver studiato per anni tra la Finlandia e Singapore, rimasto impressionato dal livello di pulizia in questi paesi, ha deciso di creare un app per rendere più pulita la sua città: Trash Out. L’ idea è semplice: non appena qualcuno avvista dei rifiuti (illegalmente abbandonati) apre l’applicazione, fa una fotografia, descrivendo la scena, quindi attraverso il geotagging segnala agli altri utenti la posizione sulla mappa. Una volta effettuata la segnalazione, l’app ti invia informazioni e updates sulla situazione fino a che i rifiuti non vengono rimossi.

Il servizio è stato pensato per piccole organizzazione locali, no profit, ma può essere utilizzato anche dai singoli individui che vogliono migliorare il decoro della propria città.

 “La speranza è che questa app possa abbattere i costi (e il tempo) impiegato dalle istituzione per trovare e rimuovere rifiuti illegalmente abbandonati”

Greenpeace Slovacchia è stata la prima organizzazione a usare il servizio, subito seguita da altri gruppi in Inghilterra, Germania e Spagna. Dalla messa in funzione di Trash Out le segnalazioni da parte degli utenti sono state oltre 1’200.

“Ci sono discariche illegali in ogni città, il problema è che molto spesso non sappiamo dove si trovano – racconta Vodicka – L’idea è di mostrare alla popolazione quanto sia grande il problema e in questo modo risvegliare un senso civico tra i cittadini che possa portare a migliorare le cose.”

 Qualcosa di simile è stato fatto anche in Italia grazie all’app (gratuita) “We Du! Decoro Urbano” sviluppata da Maiora Labs. Il principio è lo stesso, ma è possibile riportare, oltre ai rifiuti, anche atti di vandalismo, dissesto stradale, affissioni abusive e segnaletica carente. L’unico requisito per inviare una segnalazione è quello di trovarsi in un comune aderente all’iniziativa. Attualmente i comuni attivi sono più di una trentina fra cui Roma, Cosenza, Martina Franca, Olbia, Terracina e San Giovanni Rotondo. We Du! – Decoro Urbano è un’applicazione gratuita scaricabile sul Google Play store e sull’App store di Apple (in arrivo anche su Windows Phone).

Foto: Flickr